Ghiaccio Fragile: corso di formazione per insegnanti | Meridiani di Gianni Boschis | Geologia e turismo

0


A settembre avrà luogo la terza edizione del corso di formazione per gli insegnanti della scuola secondaria di I e di II grado.
Il corso è composto da 5 incontri di formazione di 3 ore ciascuno a cadenza settimanale, da tenersi con orario 15-18, più un’escursione guidata di 12 ore, per un totale di 25 ore di formazione.

giovedì 12 settembre
Gianni Boschis (docente di Geografia): i Cambiamenti climatici e la scuola italiana; l’ecosistema alpino: un approccio storico e scientifico alla sua conoscenza; i ghiacciai alpini, sensibili indicatori del cambiamento climatico.
giovedì 19 settembre
Daniele Cane (docente di Fisica): l’atmosfera e il surriscaldamento globale – suggerimenti didattici; Mauro Palomba (Università di Torino): istruzioni per l’uscita di istruzione.
giovedì 26 settembre
Maddalena Macario (docente di Scienze Naturali): strategie didattiche per un approccio creativo e innovativo del problema; Franco Talarico (geologo, Università di Siena) gli ambienti polari, sentinelle dei cambiamenti climatici.
giovedì 3 ottobre
Barbara Rizzioli (Naturalista): gli impatti climatici sulla flora e sulla fauna alpina; Maurizio Tron (docente di Fisica): energia, risorse e cambiamenti climatici.
venerdì 11 ottobre
Presentazione dei lavori degli insegnanti partecipanti; Enrico Martinet (La Stampa) e Daniela Truffo (CESEDI, Città Metropolitana di Torino): presentazione del Concorso giornalistico; conclusioni e consegna attestati di partecipazione.
escursione guidata – sabato 28 settembre: Val Veny (Courmayeur, Monte Bianco), Partenza ore 7.15 presso Capolinea Fermi (via De Amicis, Collegno) della linea Metro (ritrovo ore 7: si raccomanda la massima puntualità); rientro previsto entro le ore 19.

Modalità di partecipazione

La partecipazione al corso è gratuita, eccetto che per l’escursione guidata del 21 settembre*.
* € 25,00 per pullman (trasferta Torino – Courmayeur – Val Veny) e assicurazione; il versamento di questa quota deve essere fatto entro e non oltre il 31 agosto a: FIE (Federazione Italiana Escursionismo, Comitato piemontese), Codice IBAN: IT 14 J 02008 30030 00000 13878 24 (Banca Unicredit, Agenzia di Almese), specificando nella causale: Cognome e Nome, quota gita corso. Il costo del bus potrebbe variare in funzione del numero di iscritti; eventuali eccedenze saranno rimborsate – info iscrizione gita: 338 201 1184.

I docenti interessati possono iscriversi tramite il modulo on-line. Chiusura iscrizioni prevista entro il 15 luglio 2019.
Numero massimo partecipanti al corso: 60, dei quali 20 posti sono riservati agli insegnanti che prestano servizio nelle scuole dell’Ambito territoriale TO 06.
Per l’accettazione delle iscrizioni, fa fede il criterio cronologico delle domande.
MODULO DI ISCRIZIONE

Sede del corso

Museo Nazionale della Montagna di Torino – Sala degli Stemmi, Piazzale Monte dei Cappuccini 7, Torino (raggiungibile con il bus 52 da Porta Nuova – si suggerisce la app https://moovitapp.com/ per ogni punto di partenza).

A cura di: Meridiani società scientifica, Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Siena, Liceo Scientifico Statale «Darwin» di Rivoli, Scuola Polo dell’Ambito territoriale TO 06, Ce.Se.Di. (Centro Servizi Didattici della Città Metropolitana di Torino); in collaborazione con: La Stampa, Museo Nazionale della Montagna Duca degli Abruzzi – CAI di Torino, Museo Nazionale dell’Antartide di Siena, IREN, ANISN, AIIG, SMI, FIE, Associazione Italiana di Geologia e Turismo, con il patrocinio di: Assessorato Istruzione della Regione Piemonte, Comitato Glaciologico Italiano, Centro Addestramento Alpino – Scuola Militare, Museo di Geografia, Comune di Courmayeur; Iniziativa di formazione co-finanziata con i fondi PNFD del MIUR

Locandina Ghiaccio Fragile corso formazione 2019

Scheda corso